giovedì 13 giugno 2013

Ancora sul Nocino : il nocino di Avellino e il nocino Toscano

Il 18 agosto del 2011 postai la ricetta del nocino che si fa nella provincia di Modena e che da quando sono sposata preparo quasi tutti gli anni http://bontalandia2.blogspot.it/2011/08/nocino-di-modena.html
adesso posto la ricetta di altri due tipi di nocino, il primo è eccezionale , molto buono e viene dalla famiglia del marito di mia sorella, il secondo invece dai quaderni di mia zia da parte di babbo della provincia di Arezzo

La notte tra il 23 e il 24 giugno era considerata una notte magica
la rugiada in particolare si diceva che desse un tocco benefico a tutto ciò che baciava cominciando con erbe fiori e frutti
tra questi ultimi le noci ancora acerbe, e il loro mallo verde
si raccoglievano di notte e si verificava la giusta consistenza trapassandole con uno spillone che doveva passare il frutto da parte a parte in quanto l'interno è di consistenza gelatinosa
con queste noci si preparava il nocino

metto due ricette: quella tradizionale di Avellino e una più leggera e aromatica alla toscana

LA RICETTA TRADIZIONALE DI AVELLINO
per i campani preparare il nocino è una cerimonia: si dice che bisogna prepararlo il giorno di san Giovanni e filtrarlo il giorno di san Domenico (8agosto)
ingredienti per un litro
12 noci verdi di san Giovanni
1 l di alcool a  95°
800 g zucchero semolato
12 tazzine di buon caffè appena tostato e macinato al momento preparato con acqua pura (niente cloro) con la caffettiera napoletana
profumo di noce moscata
un pizzico di cannella
2 chiodi di garofano

tagliare in 4 le noci e riponetele in un vaso di vetro con le spezie e l'alcool: chiudete ermeticamente e fate riposare per un mese e mezzo agitando periodicamente
filtrate il liquore con un colino a trama fitta unite lo zucchero e il caffè freddo
mescolate fino a che lo zucchero è sciolto completamente , filtrate di nuovo e imbottigliatelo
conservate il vostro nocino in luogo fresco e aspettate un anno , se desiderate apprezzare al meglio tutte le sue caratteristiche organolettiche servitelo liscio a 16-18° come digestivo a fine pasto

IL NOCINO AROMATICO
Ingredienti per un litro
15 noci verdi di san Giovanni
350 ml di alcool da liquore a 95°
600 ml di malvasia (o grappa)
150 g zucchero semolato
3 chiodi di garofano
1nonnulla di cannella
la scorza sottile di un limone bio
1 rametto di timo e uno di menta piperita
i petali di una rosa rossa profumata e non trattata privi dell'unghia gialla

riunite le noci tagliate in 4 e tutti gli ingredienti i un vaso di vetro e poneteli a macerare per 4 mesi possibilmente al sole scuotendo una volta al giorno
colate filtrate e imbottigliate  e fate maturare per 8 mesi
filtrate ancora reimbottigliate e fate riposare in luogo fresco e buio ... finchè resistete 

Nessun commento:

Posta un commento